Array
(
    [header] => Array
        (
            [title] => #Iniziativa
            [subtitle] => Un testo semplice, un'applicazione graduale.
            [images] => Array
                (
                    [desktop] => Array
                        (
                            [ID] => 771
                            [id] => 771
                            [title] => initiative-header
                            [filename] => initiative-header.jpg
                            [filesize] => 254199
                            [url] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header.jpg
                            [link] => https://lebenstattgift.ch/it/iniziativa/initiative-header-2/
                            [alt] => 
                            [author] => 1
                            [description] => 
                            [caption] => 
                            [name] => initiative-header-2
                            [status] => inherit
                            [uploaded_to] => 372
                            [date] => 2019-04-26 07:37:50
                            [modified] => 2019-04-26 07:37:50
                            [menu_order] => 0
                            [mime_type] => image/jpeg
                            [type] => image
                            [subtype] => jpeg
                            [icon] => https://lebenstattgift.ch/wp-includes/images/media/default.png
                            [width] => 1400
                            [height] => 900
                            [sizes] => Array
                                (
                                    [thumbnail] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-150x150.jpg
                                    [thumbnail-width] => 150
                                    [thumbnail-height] => 150
                                    [medium] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-300x193.jpg
                                    [medium-width] => 300
                                    [medium-height] => 193
                                    [medium_large] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-768x494.jpg
                                    [medium_large-width] => 768
                                    [medium_large-height] => 494
                                    [large] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-1024x658.jpg
                                    [large-width] => 1024
                                    [large-height] => 658
                                    [1536x1536] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header.jpg
                                    [1536x1536-width] => 1400
                                    [1536x1536-height] => 900
                                    [2048x2048] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header.jpg
                                    [2048x2048-width] => 1400
                                    [2048x2048-height] => 900
                                    [small] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-200x129.jpg
                                    [small-width] => 200
                                    [small-height] => 129
                                    [woocommerce_thumbnail] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-300x300.jpg
                                    [woocommerce_thumbnail-width] => 300
                                    [woocommerce_thumbnail-height] => 300
                                    [woocommerce_single] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-600x386.jpg
                                    [woocommerce_single-width] => 600
                                    [woocommerce_single-height] => 386
                                    [woocommerce_gallery_thumbnail] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-100x100.jpg
                                    [woocommerce_gallery_thumbnail-width] => 100
                                    [woocommerce_gallery_thumbnail-height] => 100
                                    [shop_catalog] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-300x300.jpg
                                    [shop_catalog-width] => 300
                                    [shop_catalog-height] => 300
                                    [shop_single] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header.jpg
                                    [shop_single-width] => 600
                                    [shop_single-height] => 386
                                    [shop_thumbnail] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header-100x100.jpg
                                    [shop_thumbnail-width] => 100
                                    [shop_thumbnail-height] => 100
                                )

                        )

                    [mobile] => Array
                        (
                            [ID] => 783
                            [id] => 783
                            [title] => initiative-header_mobile
                            [filename] => initiative-header_mobile.jpg
                            [filesize] => 60721
                            [url] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile.jpg
                            [link] => https://lebenstattgift.ch/it/iniziativa/initiative-header_mobile-2/
                            [alt] => 
                            [author] => 1
                            [description] => 
                            [caption] => 
                            [name] => initiative-header_mobile-2
                            [status] => inherit
                            [uploaded_to] => 372
                            [date] => 2019-04-26 07:37:54
                            [modified] => 2019-04-26 07:37:54
                            [menu_order] => 0
                            [mime_type] => image/jpeg
                            [type] => image
                            [subtype] => jpeg
                            [icon] => https://lebenstattgift.ch/wp-includes/images/media/default.png
                            [width] => 400
                            [height] => 650
                            [sizes] => Array
                                (
                                    [thumbnail] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile-150x150.jpg
                                    [thumbnail-width] => 150
                                    [thumbnail-height] => 150
                                    [medium] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile-300x488.jpg
                                    [medium-width] => 184
                                    [medium-height] => 300
                                    [medium_large] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile.jpg
                                    [medium_large-width] => 400
                                    [medium_large-height] => 650
                                    [large] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile.jpg
                                    [large-width] => 400
                                    [large-height] => 650
                                    [1536x1536] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile.jpg
                                    [1536x1536-width] => 400
                                    [1536x1536-height] => 650
                                    [2048x2048] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile.jpg
                                    [2048x2048-width] => 400
                                    [2048x2048-height] => 650
                                    [small] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile-197x320.jpg
                                    [small-width] => 197
                                    [small-height] => 320
                                    [woocommerce_thumbnail] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile-300x300.jpg
                                    [woocommerce_thumbnail-width] => 300
                                    [woocommerce_thumbnail-height] => 300
                                    [woocommerce_single] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile.jpg
                                    [woocommerce_single-width] => 400
                                    [woocommerce_single-height] => 650
                                    [woocommerce_gallery_thumbnail] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile-100x100.jpg
                                    [woocommerce_gallery_thumbnail-width] => 100
                                    [woocommerce_gallery_thumbnail-height] => 100
                                    [shop_catalog] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile-300x300.jpg
                                    [shop_catalog-width] => 300
                                    [shop_catalog-height] => 300
                                    [shop_single] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile.jpg
                                    [shop_single-width] => 400
                                    [shop_single-height] => 650
                                    [shop_thumbnail] => https://lebenstattgift.ch/wp-content/uploads/initiative-header_mobile-100x100.jpg
                                    [shop_thumbnail-width] => 100
                                    [shop_thumbnail-height] => 100
                                )

                        )

                )

        )

)

#Iniziativa

Un testo semplice, un'applicazione graduale.

Perché questa iniziativa?

Numerosi studi dimostrano oggi che i pesticidi sintetici agiscono e rappresentano rischi per la nostra salute anche a dosi infinitesimali e sono in parte responsabili della scomparsa di più del 60% della biodiversità.

L'iniziativa popolare recita come segue:

La Costituzione è modificata come segue:

Art. 74, cpv. 2bis
2bis L'utilizzazione di pesticidi sintetici nella produzione agricola, nella trasformazione dei prodotti agricoli e nella cura del suolo e del paesaggio è vietata. L'importazione a fini commerciali di derrate alimentari contenenti pesticidi sintetici o per la cui produzione sono stati utilizzati tali pesticidi è vietata.

Art. 197 n. 122
12. Disposizione transitoria dell'art. 74 cpv. 2bis

1 La legislazione di esecuzione dell'art. 74 capoverso 2bis entra in vigore entro dieci anni dall'accettazione di questa disposizione da parte del Popolo e dei Cantoni.

2 Il Consiglio federale emana provvisoriamente le disposizioni di esecuzione necessarie mediante ordinanza, provvedendo ad assicurare un'attuazione progressiva dell'articolo 74 capoverso 2bis.

3 Fintanto che l'articolo 74 capoverso 2bis non sia interamente attuato, il Consiglio federale può autorizzare provvisoriamente derrate alimentari non trasformate contenenti pesticidi sintetici o per la cui produzione sono stati utilizzati tali pesticidi solo se sono indispensabili per far fronte a una minaccia fondamentale per l'uomo o la natura, in particolare a una grave situazione di penuria o a una minaccia eccezionale per l'agricoltura, la natura o l'uomo.

1 RS 101
2 Il numero definitivo della presente disposizione transitoria sarà stabilito dalla Cancelleria federale dopo la votazione popolare.

Il Comitato direttivo

Comitato d’iniziativa

Jean-Denis
PERROCHET
Stéphane
KOBEL
Laurent
BERSET
Michaël
DUSONG
Edward
MITCHELL
Etienne
KUHN
Olivier
DE MEURON

Presentazione

L'iniziativa popolare indipendente «Per una Svizzera senza pesticidi sintetici» è stata depositata nel 2018, con oltre 120’000 firme valide, da un comitato di biologi, medici, agricoltori, cittadine e cittadini interessati. L'iniziativa chiede la rinuncia ai pesticidi di sintesi da parte di tutti gli utenti, prevede un periodo di transizione di 10 anni per la sua applicazione e arriverà probabilmente alle urne tra novembre 2020 e aprile 2021.

Riconoscimento internazionale

«L'uomo distrugge la natura e finirà per distruggere anche se stesso. Demoliamo la base delle nostre economie nazionali, delle nostre condizioni di esistenza, della nostra sicurezza alimentare e della nostra qualità di vita» (Robert Watson, presidente della Piattaforma intergovernativa scientifico-politica sulla biodiversità e gli ecosistemi, Ipbes, un organismo dell'ONU).

Pratica collaudata

Ambiente, animali e piante soffrono enormemente dell’uso di pesticidi sintetici : gli insetti stanno subendo un drammatico declino, i corsi d’acqua sono carichi di veleni, i boschi sono inquinati e intere colonie di api si estinguono. Attraverso l’aria e l’acqua i pesticidi si insinuano nei cicli naturali, distruggendo così interi ecosistemi. Con la nostra iniziativa mettiamo fine al massiccio impatto dei veleni in agricoltura e sul suolo pubblico ma anche nei giardini privati, rafforzando così la biodiversità e garantendo le basi vitali alle generazioni future. 1

Dare l'esempio

In quanto uno dei Paesi più avanzati al mondo è nostro dovere dare per primi il buon esempio, proteggendo la popolazione dai rischi per la salute e la biodiversità. Ne trarrà vantaggio anche lo sviluppo delle tecnologie per la sostenibilità, con la creazione di opportunità economiche in patria e all'estero e la promozione di metodi alternativi ecologici. Per la sua urgenza nella protezione della natura e della salute, l'iniziativa è compatibile con le relative convenzioni internazionali.2

1 / fonte: indicazioni Bio Suisse, Conferenza stampa annuale 2019

2 / Informazioni provenienti dal colloquio tra i rappresentanti dell'iniziativa e la SECO - Segreteria di Stato dell'economia, 2019

Richieste
dell'iniziativa

Pesticidi sintetici – definizione e delimitazione

Le richieste della nostra iniziativa si limitano ai pesticidi sintetici. Per la loro composizione chimica, che non esiste in natura, i pesticidi di sintesi presentano rispetto a tutte le altre alternative fitosanitarie i rischi più elevati per l'uomo e la natura. È scientificamente provato come siano all'origine della moria degli insetti, dell'inquinamento delle falde acquifere e di numerose patologie umane e animali. Gli effetti medici e biologici osservati negli ultimi decenni, nonché i relativi costi per i contribuenti, mostrano che la legislazione attuale è insufficiente, tenuto conto del relativo dibattito sui valori limite; la situazione esige una completa rinuncia, così come chiede l'iniziativa. L'iniziativa non riguarda pesticidi organici, sostanze ausiliarie biologiche, pesticidi biologici, organismi utili, metodi fisici (meccanici, elettrici, termici) e tutte le altre alternative che non contengono sostanze tossiche chimiche e che possono garantire anche in caso di accoglimento dell'iniziativa una protezione efficace per le piante.

Importazione / Protezione dell'agricoltura svizzera

Il testo dell'iniziativa riguarda anche i prodotti d'importazione senza eccezioni e provvede quindi a un'equiparazione dei diritti dell'agricoltura svizzera, penalizzata dall'attuale legislazione. Così ad esempio, l'importazione di prodotti alimentari contenenti residui di chlorothalonil è attualmente ancora autorizzata, mentre l'utilizzo agricolo di questa sostanza è vietato in Svizzera. Questa pratica lassista non protegge né i consumatori, né i produttori, né l'agricoltura, né la natura.

Periodo di transizione di 10 anni

Per l'adeguamento alla nuova situazione legislativa, la riconversione delle produzioni e lo sviluppo di nuove tecnologie l'agricoltura e l'economia avranno a disposizione un periodo di transizione di 10 anni, che potrà essere utilizzato anche per rivedere le politiche agro-alimentari del nostro Paese e adeguare la relativa legislazione.

Dare l'esempio

La rinuncia ai pesticidi sintetici è diventata ormai una necessità urgente. L'attuale legislazione e le richieste non vincolanti del Parlamento nell'ambito dell'iniziativa parlamentare (19.475) non sono, nell'opinione di scienziati riconosciuti, sufficienti per rispondere adeguatamente alle sfide future nei settori più svariati3. Il dibattito sui valori limite, sbilanciato a favore dell'industria chimica e dell'agricoltura convenzionale, riposa sull'ipotesi che i pesticidi di sintesi sarebbero sostanzialmente compatibili con la natura, ipotesi dimostratasi errata, ma che è stata tuttavia finora alla base delle discussioni condotte.

L'attuale pratica di omologazione contravviene gravemente al principio di precauzione, riprendendo acriticamente le informazioni e i dati forniti dall'industria chimica senza approfondire le interazioni tra le diverse sostanze (cosiddetto «effetto cocktail»). Nessuno è pertanto in grado di valutare in conclusione i rischi reali ai quali vengono esposti la popolazione e l'ambiente.

3 / fonte: Rapporto mondiale sulla biodiversità IPBES/UN, 2019, et al.

Mali da combattere

Costi indiretti

L'utilizzo dei pesticidi di sintesi non tiene conto dei costi indiretti. I danni per la salute umana e la biodiversità non vengono imputati a chi inquina, ma alla collettività, che nel quadro del neoliberalismo è costretta oggi all'utilizzo dei pesticidi di sintesi grazie ai pagamenti diretti all'agricoltura convenzionale, con tutte le conseguenze in termini di costi. Pochi attori del mercato ricevono così dei benefici a spese della collettività, una situazione per principio inaccettabile in un sistema economico equo. Questi benefici si aggirano in Svizzera intorno ai 125 milioni all'anno, uguagliando così i prezzi di vendita dell'insieme dei pesticidi4. Gli studi finora condotti confermano quindi che l'utilizzo dei pesticidi di sintesi comporta più costi di quanto produca vantaggi5.

Biodiversità

La nostra iniziativa è indispensabile per poter garantire l'esistenza delle generazioni future. L'agricoltura svizzera e l'intero nostro sistema alimentare si basano sul buon funzionamento dell'ambiente i cui servizi, come ad es. l'impollinazione dei fiori, sono essenziali per la sicurezza alimentare e il cui danneggiamento ha già oggi un impatto decisivo su intere catene alimentari. I numeri dimostrano che la moria degli insetti avanza priva di ostacoli e solo attraverso misure concrete (come ad es. la rinuncia ai pesticidi sintetici richiesta dall'iniziativa) può essere fermata. Secondo diversi studi, la biomassa degli insetti è calata negli ultimi decenni del 75% circa6, uno sviluppo che senza misure concrete e vincolanti non si arresterà.

Salute

Un numero sempre maggiore di patologie è associato all'assorbimento di sostanze tossiche chimiche da parte dell'organismo umano; alcune di esse sono già ufficialmente considerate malattie professionali degli agricoltori7. Con l'assunzione di alimenti contaminati, influenze esterne come l'«effetto deriva» e l'esposizione diretta durante lo spargimento dei pesticidi, l'organismo umano può essere notevolmente danneggiato, una realtà oggi confermata, oltre che da studi e perizie, da una ugualmente inequivocabile giurisprudenza internazionale. In un'analisi circoscritta a una piccola parte dei pesticidi di sintesi (organofosfati), l'Unione Europea stima che i costi causati dai danni allo sviluppo neurologico dei bambini e dall'impatto economico ad essi legato ammontano a 125 miliardi di euro all'anno8.

Numerosi pesticidi di sintesi sono inoltre interferenti endocrini, agendo sul sistema ormonale umano già in concentrazioni minime e potendo provocare danni irreversibili negli organi di riproduzione e nel cervello, soprattutto negli organismi in via di sviluppo (embrioni, bambini piccoli)9. Questa influenza ormonale, scientificamente provata, viene totalmente ignorata nella procedura di omologazione dei pesticidi di sintesi.

Protezione delle acque

La Svizzera è un castello d'acqua, ed è importante che resti tale. La contaminazione dei nostri corsi d'acqua con veleni chimici sparsi a titolo preventivo o per uccidere parassiti mette in pericolo l'habitat di tutti gli organismi acquatici. I pescatori denunciano il calo drammatico delle popolazioni di pesci e delle quantità pescate, cosa che a medio o a lungo termine porterà alla morte dei nostri corsi d'acqua.

Secondo gli esperti, l'acqua pulita e potabile diverrà nei prossimi decenni ovunque una risorsa rara e preziosa, il petrolio del secolo venturo. Tutto questo mentre la Svizzera, a spese dei contribuenti, deve chiudere decine di captazioni di acque sotterranee contaminate da pesticidi di sintesi. La nostra iniziativa garantisce che la popolazione svizzera avrà anche in futuro libero e ampio accesso all'acqua pulita.

Dimensione sociale

Oggi, il consumo alimentare non è equo: solo i più benestanti hanno i mezzi necessari per procurarsi un'alimentazione sicura, una situazione che dimostra chiaramente l'esistenza di una società a due velocità in materia di consumi. La nostra iniziativa garantisce che tutti gli alimenti venduti o importati in Svizzera rispettino le stesse regole di sicurezza, abolendo così la discriminazione delle classi più deboli della società nell'accesso al cibo.

4 / fonte: Studio Greenpeace/ProNatura/Birdlife/WWF: «Volkswirtschaftliche Kosten des Pestizideinsatzes» (costi economici dell'utilizzo di pesticidi), 17.4.2014

5 / fonte: studio INRA (Institut national français de la recherche agronomique): «coûts cachés»

6 / fonte: studio Hallmann / Sorg et al.: «More than 75 percent decline over 27 years in total flying insect biomass in protected areas», pubbl. "PLOS ONE", 18 ottobre 2017

7 / fonte: articolo sul sito della televisione svizzera tedesca SRF: "Ungesund und trotzdem erlaubt - Die häufigsten Pestizide haben es in sich", 9.1.2018

8 / fonte: Studio STOA (Scientific Foresight Unit) dell'EPRS (European Parliamentary Research Service): "Human Health implications of organic food and organic agriculture", dicembre 2016

9 / fonte: Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP): «Factsheet interferenti endocrini», dicembre 2019

Tabella comparativa
pesticidi sintetici

Applicazione delle misure Iniziativa
Per una Svizzera senza pesticidi sintetici
Iniziativa
Per un'acqua potabile pulita
Piano d'azione federale
Prodotti fitosanitari
Periodo di transizione
  10 anni
  8 anni
  10 anni
Come?
  Divieto garantito dalla Costituzione federale
  Soppressione dei pagamenti diretti agli agricoltori
  Riduzione dei rischi
Misura di protezione della produzione svizzera
  garantito
  non garantito
  non garantito
I pesticidi
Pesticidi sintetici
  Divieto
  Nessun divieto
  Riduzione delle quantità
Campo di applicazione
  Agricoltura convenzionale, settore pubblico, settore privato
  Solo agricoltura
  Solo agricoltura
Salute & biodiversità
Protezione della biodiversità
  importante
  non prevedibile
  non prevedibile
Protezione della salute
  importante
  non prevedibile
  non prevedibile
Protezione dell'acqua potabile
  importante
  non prevedibile
  non prevedibile
Alimento senza pesticidi sintetici
  garantito
  non garantito
  non garantito

I nostri argomenti

Dirò di sì all'iniziativa

Consultare
Caricamento in corso...

Questo sito utilizza cookie per garantire il proprio corretto funzionamento. Proseguendo la navigazione accettate la nostra politica dei dati.

Informativa sulla privacy

La protezione dei dati è una questione importante per noi. Il trattamento responsabile dei dati che ci fornite al momento dell'iscrizione alla newsletter, azioni via e-mail, campagne o tramite donazioni è per noi motivo di grande importanza. La tutela della privacy è fondamentale per noi - soprattutto su Internet. Pertanto ci impegniamo a proteggere i dati raccolti nel miglior modo possibile.

La presente informativa sulla privacy si applica a tutti i siti gestiti dall'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici e al trattamento dei dati offline. La nostra raccolta di dati è iscritta nel registro dell'Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT).

Quando ci colleghiamo a siti che non vengono gestiti da noi, questi hanno linee guida diverse in materia di protezione dei dati. Vi consigliamo pertanto di leggere le rispettive linee guida sulla protezione dei dati quando visitate tali siti.

A causa del miglioramento dei processi interni di associazione o delle modifiche di legge, potrebbero rendersi necessari degli adeguamenti della nostra politica di protezione dei dati. Vi chiediamo di leggere regolarmente l'informativa sulla privacy.

Dati personali

Se siete interessati all'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici, ordinate informazioni o prodotti, vi iscrivete a una newsletter, partecipate a una petizione, un'azione o una campagna o sostenete finanziariamente l'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici, ci fornirete i vostri dati personali. Questi dati saranno confrontati con la banca dati degli indirizzi esistenti e memorizzati elettronicamente. Essi saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi dell'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici. Per mantenere il contatto, potrebbe essere necessario trasmettere estratti di questi dati a un fornitore di servizi da noi incaricato. Questi fornitori di servizi sono soggetti alla legge sulla protezione dei dati e non possono utilizzare o trasmettere i dati in altro modo.

Mailing e telefonate

Chiunque ci fornisca un indirizzo postale può essere informato a intervalli regolari (a meno che ciò non sia espressamente indesiderato) su argomenti di attualità per posta e può consegnare il materiale ordinato. Il numero di telefono è utilizzato dall'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici per eventuali richieste o campagne telefoniche.

Cookies

Come di consueto oggigiorno, in alcuni casi utilizziamo i cookie. Un cookie è un piccolo file che viene inviato dal server web al vostro browser internet e memorizzato sul vostro computer. I cookie e tecniche simili sono utilizzati anche per consentire determinate procedure, servizi e transazioni. È possibile impostare il browser in modo che venga visualizzato un avviso sullo schermo prima del salvataggio di un cookie o che l'impostazione dei cookie sia resa impossibile. Potete anche scegliere di fare a meno dei vantaggi dei cookie personali. Alcuni servizi non possono essere utilizzati in questo caso. Utilizzando il nostro sito web e consentendo i cookie nelle impostazioni del browser, l'utente acconsente all'uso dei cookie.

Sito web

Quando si visita un sito web gestito da noi, il server web registra come standard i dati di utilizzo impersonali. Questi dati forniscono informazioni sulle pagine e sui file richiamati, l'indirizzo IP del computer richiedente, l'ora e la durata della visita, il sistema operativo e il tipo di browser. Le visite al sito web possono essere collegate a dati personali, se questi ci sono stati forniti. Questo ci permette di evidenziare informazioni rilevanti e mirate.

Per la registrazione e la valutazione viene utilizzato lo strumento di analisi web Google Analytics di Google Inc. Google utilizza dei "cookies", file di testo che vengono memorizzati sul computer dell'utente e che consentono un'analisi dell'utilizzo della nostra offerta online. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo di questo sito web da parte dell'utente vengono di norma trasmesse a un server di Google negli Stati Uniti e lì memorizzate. Le informazioni vengono utilizzate per valutare l'uso del sito web, per compilare rapporti sulle attività del sito web e per fornire ulteriori servizi associati all'uso del sito web e di Internet a scopo di ricerca di mercato e per la progettazione basata sulle esigenze di queste pagine Internet.

Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, tuttavia vi preghiamo di notare che se lo fate potreste non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web. Potete anche impedire la raccolta dei dati generati dal cookie e relativi al vostro utilizzo del sito web (compreso il vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di questi dati da parte di Google scaricando e installando questo componente aggiuntivo del browser. Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati in relazione a Google Analytics si trovano nella guida di Google Analytics.

L'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici utilizza i cosiddetti "tracking pixel", piccoli file di immagini che possono essere utilizzati per valutare il comportamento di navigazione dei visitatori del sito web. Nel processo non vengono raccolti e/o memorizzati dati personali. Sul sito web viene utilizzato solo il "Custom Audience Pixel" di Facebook. A questo scopo, i vostri dati non personali raccolti sul sito web vengono trasmessi a Facebook per l'inserimento di singoli annunci.

Invio elettronico: e-mail e newsletter

Chiunque ci fornisca un indirizzo e-mail può ricevere informazioni (come conferme di pagamento, annunci di eventi) via e-mail. L'invio regolare di informazioni, in particolare della newsletter, viene effettuato solo con il consenso della persona interessata. Se non desiderate più ricevere la nostra newsletter, potete disiscrivervi facilmente e rapidamente utilizzando il link di disiscrizione che è incluso in ogni newsletter. Per la raccolta e l'analisi dei dati collaboriamo con la società statunitense NationBuilder, i cui server si trovano negli Stati Uniti. I dati vengono trasportati criptati e memorizzati in forma criptata. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.nationbuilder.com/confidentiality.

Caratteristiche di terze parti

Non abbiamo alcuna influenza sui contenuti esterni a cui facciamo riferimento, né sul rispetto delle norme sulla protezione dei dati da parte di fornitori terzi le cui funzioni sono integrate nei nostri siti web. A questo proposito, desideriamo richiamare la vostra attenzione in particolare sulle direttive sulla protezione dei dati dei seguenti fornitori terzi o delle loro filiali: Facebook Inc, Twitter e Instagram Inc, NationBuilder.

Trasferimento di dati personali per il trattamento da parte di terzi, analisi di terzi

Per adempiere ai nostri compiti, l'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici collabora con fornitori di servizi esterni ai quali possono essere trasmessi dati personali per questi scopi. Questi fornitori di servizi possono utilizzare i dati personali ricevuti in questo contesto solo per gli scopi concordati.

Siti di terze parti

I nostri servizi possono contenere o apparire su link a siti web di terze parti. Qualsiasi accesso o utilizzo di tali siti web di terzi non è regolato da questa politica, ma è regolato dalle politiche sulla privacy di tali siti web di terzi. Non siamo responsabili per le pratiche di informazione di tali siti web di terzi.

Protezione dei dati personali

Abbiamo messo in atto misure di salvaguardia per proteggere le informazioni che raccogliamo da perdita, uso improprio e accesso non autorizzato, divulgazione, alterazione e distruzione. Tuttavia, desideriamo sottolineare che, nonostante i nostri sforzi, nessuna misura di sicurezza dei dati può garantire la sicurezza al 100%.

Cancellazione dei dati personali

Per cancellare il vostro profilo e tutti i dati relativi, inviate una e-mail con oggetto "cancella tutti i dati" a info@lebenstattgift.ch. Cancelleremo quindi tutti i vostri dati in nostro possesso.

Portabilità dei dati - esportare i vostri dati personali

Avete il diritto di ricevere l'esportazione dei vostri dati personali in nostro possesso. Si prega di inviare una e-mail con oggetto "esporta tutti i dati" a info@lebenstattgift.ch. Esporteremo tutte le vostre informazioni personali in nostro possesso e ve le invieremo in modo sicuro dopo aver verificato la vostra identità.

Modifiche alla presente informativa sulla privacy

L'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici si riserva il diritto di rivedere, modificare o integrare in qualsiasi momento le presenti disposizioni sulla protezione dei dati. In caso di modifiche, l'Associazione per una Svizzera senza pesticidi sintetici le pubblicherà immediatamente su questo sito web. L'utilizzo del nostro sito web è considerato come una dichiarazione di consenso.

Dichiarazione di consenso

Utilizzando le nostre offerte di cui sopra, acconsentite al trattamento dei dati raccolti su di voi nel modo e per gli scopi sopra descritti. Per ulteriori domande e informazioni sull'informativa sulla privacy, vi preghiamo di contattarci: Associazione, Per una Svizzera senza pesticidi sintetici, Route des Gouttes d'Or 92, 2000 Neuchâtel

Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2020